Supporto allo Studio

Supporto allo Studio

Cos'è e perché richiederlo

Tale servizio prevede degli incontri che hanno lo scopo di individuare un metodo di studio (strumenti e strategie) consono alle difficoltà e ai punti di forza del bambino/ragazzo, di recuperare le lacune scolastiche e di lavorare per far sì che il bambino/ragazzo diventi autonomo nello studio al fine di rafforzare il suo senso di autoefficacia.

Quando ritenuto utile tale percorso prevede la possibilità che il professionista parli con gli insegnanti in modo da pianificare delle strategie di approccio (al compito e alle verifiche) concordate con la scuola e che quindi mirino ad uno stesso obiettivo condiviso (utilizzare modalità diverse a casa e a scuola  potrebbe disorientare il bambino/ragazzo).

Inoltre sarebbe consigliabile iniziare il supporto allo studio al primo accenno di difficoltà onde evitare che si accumulino troppe lacune dovute a un metodo di studio non adeguato e/o a una non acquisizione dei concetti di base; questo perchè più argomenti ci sono da recuperare e maggiore è il livello di stress e di impegno che grava sul bambino/ragazzo rendendolo sempre meno motivato e sempre più intollerante allo studio.

Gli incontri vengono svolti individualmente: questa scelta deriva dal fatto che  le medesime problematiche scolastiche (es. difficoltà nella matematica) potrebbero dipendere da fattori diversi che prevedono un intervento diverso; diventa poi difficile seguire in modo opportuno alunni che necessitano di tempi e modalità diverse per poter far emergere le loro potenzialità.

Tale servizio è disponibile anche via telematica tramite piattaforme gratuite (es. Skype): questo consente di svolgere il percorso stando a casa propria visualizzando sullo schermo in tempo reale tutto ciò che l'operatore scrive e dice. Questa modalità permette di ridurre così lo stress del ragazzo dovuto allo spostamento e quello dei genitori che non devono più preoccuparsi del chi deve accompagnare o andare a riprendere il bambino/ragazzo. Chi possiede già una valutazione neuropsicologica approfondita sarebbe utile che la portasse in sede di colloquio: questo permetterebbe di avere importanti indicazioni utili alla pianificazione del percorso.

 

 

Esempi in cui può essere utile il Supporto allo Studio

- Difficoltà di apprendimento

- Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA)

- Disturbo da Deficit di Attenzione/Iperattività

- Generiche difficoltà scolastiche e recupero delle proprie lacune

 

I commenti sono chiusi.